October 4, 2018

Dalla fine dell'Ottocento fino a due terzi del Novecento, la macchina da stampa linotype fu l'invenzione creata per far fronte alla sempre maggiore necessità di accelerare la composizione dei testi tipografici destinati ai giornali per i quasi, in precedenza, si impiegava moltissimo tempo dovendo scegliere i caratteri minuscoli uno ad uno.

L'inventore della linotype fu Ottmar Mergenthaler, un tedesco emigrato negli Stati Uniti, la data della presentazione dell'invenzione al pubblico fu il 1886 e si può dire che, a partire da quel momento, la stampa si identificò con l'idea moderna di trasmissione veloce delle informazioni.


Il primo giornale a testare e a dotarsi...

Spesso noi scrittori di romanzi storici ci troviamo di fronte a un dilemma: inserire o meno personaggi realmente esistiti nella nostra trama immaginaria? Si è davvero liberi raccontare la vita di qualcuno che magari ha lasciato un’impronta indelebile nella storia dell’umanità? Direi di sì, basta conoscere tutto di lui, come se fosse il vostro più intimo amico.  Un esempio? Nel mio romanzo storico Il Gioco dell'Inganno (ed. Leggereditore - 2013) Napoleone Bonaparte è parte integrante della trama, che racconta della caduta della Serenissima Repubblica di Venezia in mano ai francesi nel 1796. Per "conoscerlo" meglio ho letto le sue memorie, scritte durante l’esili...

March 26, 2018

Viaggi nel tempo: idea universale che nacque nel fantasy e nella fantascienza, prima di invadere quasi tutti i generi letterari. Già menzionato nei testi antichi indù, ebraici, giapponesi e nella tradizione celtica, questo tipo di racconto apparve nella narrativa nel XVIII secolo ma solo alla metà del XIX gli autori cominciarono a scrivere di veri e propri viaggio nel passato. Una delle opere più note di questo filone è probabilmente “Canto di Natale “ di Charles Dickens.

Nel racconto, alcuni spiriti conducono il protagonista Ebenezer Scrooge, avaro finanziere della Londra di metà Ottocento, in un “tour del Natale” passato, presente e futuro anche se si può dis...

December 5, 2017

Sulla cucina dell'Antica Roma la principale fonte è un certo Marco Gavio Apicio, con il suo De Re Coquinaria. Nato intorno al 25 d.C., il nostro antico chef era ricchissimo e si dilettava tra i fornelli come un moderno Gualtiero Marchesi. Era un vero pioniere e i suoi piatti stupefacenti stranezze gastronomiche: talloni di cammello, lingue di usignoli e fenicotteri, creste di volatili. Tra le quattrocento e più ricette giunte fino a noi si trovano anche piatti più comuni e più adatti al nostro palato. Sformati di sogliola, pesci di mare e di lago, crostacei e maiali farciti, cinghiali arrosto. Il tutto spruzzato di garum, la salsa che non è mai mancata sulle ta...

October 31, 2017

Forse pensate che la festa di Hallowen tragga le sue origini negli Stati Uniti. Niente di più errato. Se è vero che furono gli emigrati anglosassoni a trasferire la tradizione al di là dell'Atlantico questa festa, che celebra riti legati alla notte e ai morti, trae origini da tempi ben più antichi e remoti, forse fin dai tempi preistorici. Ma indovinate un po' dove ci portano le prime celebrazioni storiche sui defunti? Ma nell’antica Roma, ovviamente!

Prima di raccontarvi le origini della festa pagana di Halloween, permettetemi una breve divagazione: per i romani le Larvae o Maniae erano gli spiriti dei defunti malvagi durante la vita, che persino da morti avreb...

Please reload

Post Recenti
Please reload

Tags
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now